Statuto dell'Associazione "L'AQUILA SIAMO NOI" - Pagina 5

Indice
Statuto dell'Associazione "L'AQUILA SIAMO NOI"
Pagina 2
Pagina 3
Pagina 4
Pagina 5
Tutte le pagine

Art. 23 - DURATA DELLE CARICHE
Tutte le cariche associative sono elettive ed hanno durata di 3(tre) anni. Ai Soci che ricoprono cariche associative spetta il rimborso delle spese sostenute, nei modi e nelle forme stabilite dal regolamento interno e dalla disciplina fiscale.

Art. 24 - IL PATRIMONIO
Il patrimonio dell’Associazione è costituito da: beni mobili e immobili e danaro pervenuti all’Associazione per donazione o successione; i beni di ogni specie acquistati dall’Associazione sempre destinati alla realizzazione delle sue finalità.
I beni acquisiti dall’Associazione risultano elencati nell’inventario che è depositato presso la sede dell’Associazione e può essere consultato dagli Associati.

Art. 25 - LE ENTRATE DELL’ASSOCIAZIONE
Le entrate dell’Associazione sono costituite da: proventi derivanti dal proprio patrimonio; contributi da privati ed enti pubblici; donazioni e lasciti testamentari; quote associative; ogni altro tipo di entrata derivante o connessa con le attività esercitate.

Art. 26 - Il BILANCIO
Il Bilancio dell’Associazione è annuale e decorre dal 1 Gennaio al 31 Dicembre di ciascun anno.
Il primo bilancio si chiuderà al 31 dicembre 2009. Il Bilancio consuntivo contiene tutte le entrate e le spese relative al periodo di un anno, è predisposto dal Consiglio Direttivo ed è approvato dall’Assemblea con la maggioranza dei presenti, entro il giorno 28 di Febbraio di ciascun anno, nella stessa Assemblea il Consiglio Direttivo deve sottoporre all’approvazione dell’Assemblea dei soci il bilancio preventivo dell’esercizio successivo.
E’ fatto divieto di distribuire, anche in modo indiretto, eventuali avanzi di gestione nonché fondi, riserve o capitali durante la vita dell’Associazione. Gli utili o gli avanzi di gestione saranno totalmente reinvestiti nell’Associazione, per la realizzazione delle attività istituzionali, oppure destinati, anche in parte, ad opere culturali, di pubblica utilità, di solidarietà e di beneficenza.

Art. 27 - MODIFICHE DELLO STATUTO
Lo Statuto vincola alla sua osservanza gli aderenti all’Associazione. Esso costituisce la regola fondamentale di comportamento dell’attività dell’Associazione stessa.
Il presente Statuto può essere modificato con deliberazione straordinaria dell’Assemblea.

Art. 28 – SCIOGLIMENTO DELL’ASSOCIAZIONE
Lo scioglimento o la cessazione dell’Associazione sono deliberati dall’Assemblea straordinaria.
In caso di scioglimento o cessazione dell’Associazione, i beni rimanenti dopo la liquidazione, saranno devoluti ad altre Associazioni operanti in identico o analogo settore.
E’ fatto divieto di distribuire anche in modo indiretto utili o avanzi di gestione agli Associati.

Art. 29 - DISPOSIZIONI FINALI
Per quanto non è previsto dal presente Statuto, si fa riferimento alle leggi vigenti in materia, con particolare riferimento al Codice Civile.